Saldi invernali 2019: una guida per le mamme, 5 consigli per non farsi fregare!

Eccoli, finalmente sono appena iniziati i tanto attesi saldi invernali 2019. In questo post vi do alcuni consigli utili per fare in modo che quel capo tanto desiderato sia vostro al prezzo scontato ed evitare le truffe che sono sempre dietro l’angolo! Cominciamo allora!

Noi mamme aspettiamo questo momento come la manna dal cielo: siamo sempre lì a cercare lo sconticino sul capo di abbigliamento per i nostri piccoli e sull’accessorio per noi (ah quella borsa…)! Avendo bambini piccoli che crescono a vista d’occhio dobbiamo sempre fare i conti con l’aggiornamento degli armadi… e la parola d’ordine è: risparmiare senza rinunciare alla qualità.

Saldi, 5 consigli per evitare fregature

Sicuramente una buona prassi è quella di annotarvi il prezzo del capo precedentemente ai saldi, ma non tutte abbiamo il tempo di girare con taccuino e penna, magari per semplificare potreste fare una foto con il vostro smartphone! Ricordate comunque che la legge vi tutela: i negozianti infatti devono rispettare delle regole molto precise in materia di saldi, ovvero sul capo deve essere sempre esposto il prezzo iniziale e la percentuale di sconto. Tra l’altro i capi in saldo sono esposti in una sezione ben precisa del negozio, differenziandosi da quelli esposti sotto la dicitura “Nuova collezione”.

  1. attenzione ai negozi che non espongono il cartellino con il vecchio e il nuovo prezzo. Entrambi devono essere presenti sul cartellino vecchio e nuovo prezzo con percentuale di sconto ben chiara!
  2. conservate sempre gli scontrini! Non è affatto vero che i capi in saldo non possono essere cambiati: avete ben due mesi di tempo e non 7 giorni per cambiare un articolo difettoso!
  3. fate una “wish list” delle cose che realmente vi occorrono. Perlustrate i negozi qualche giorno prima dell’inizio dei saldi e annotate su una lista le cose da acquistare, in questo modo tornerete a casa solo con cose utili e non vi ritroverete con oggetti inutili di cui non avete bisogno.
  4. attenzione agli sconti superiori al 50%, spesso sono uno specchietto per le allodole e nascondono merce invenduta delle vecchie collezioni a prezzi del tutto falsi.
  5. infine i negozi che espongono gli adesivi di pagamento carta di credito e bancomat, hanno l’obbligo di accettare queste modalità di pagamento anche in periodo di saldi.

Inizio e fine dei saldi

il 5 gennaio è la data di inizio più o meno per tutte le regioni e fino al 28 Febbraio 2019, quindi avete circa sei settimane di tempo per scatenarvi!
Controllate sempre perché qualche piccola variazione è possibile: sul sito del Codacons oltre a suggerimenti utili contro le fregature, trovate le date ufficiali regione per regione che vi riporto quì sotto

Calendario dei saldi in base alla regione

Abruzzo: dal 5 gennaio 2019 al 5 marzo 2019.

Basilicata: dal 2 gennaio 2019 all’1 marzo 2019.

Calabria: dal 5 gennaio 2019 al 28 febbraio 2019.

Campania: dal 5 gennaio 2019 al 2 aprile 2019.

Emilia Romagna: dal 5 gennaio 2019 al 5 marzo 2019.

Friuli Venezia Giulia: dal 5 gennaio 2019 al 31 marzo 2019.

Lazio: dal 5 gennaio 2019 al 28 febbraio 2019.

Liguria: dal 5 gennaio 2019 al 18 febbraio 2019.

Lombardia: dal 5 gennaio 2019 al 5 marzo 2019.

Marche: dal 5 gennaio 2019 all’1 marzo 2019.

Molise: dal 5 gennaio 2019 al 5 marzo 2019.

Piemonte: dal 5 gennaio 2019 al 28 febbraio 2019.

Puglia: dal 5 gennaio 2019 al 28 febbraio 2019.

Sardegna: dal 5 gennaio 2019 al 5 marzo 2019.

Sicilia: dal 2 gennaio 2019 al 15 marzo 2019.

Toscana: dal 5 gennaio 2019 al 5 marzo 2019.

Umbria: dal 5 gennaio 2019 al 5 marzo 2019.

Valle D’Aosta: dal 3 gennaio 2019 al 31 marzo 2019.

Veneto: dal 5 gennaio 2019 al 31 marzo 2019.

Buono shopping!

mammaadarte

Linda De Santis Mamma blogger, web content editor & web marketing specialist. Per anni mi sono occupata di comunicazione, web, arte ed eventi. Una laurea in storia dell'arte, appassionata di libri, di bambini e di Wordpress ho deciso di creare il mio piccolo mondo sul web, raccontando la mia esperienza di mamma e di "fashion, art & travel addicted"!

You may also like...

Popular Articles...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *